L'anno scorso mio padre mi ha regalato 6 piante di pomodoro per Natale e le abbiamo piantate il Santo Stefano. Questo è il mio primo raccolto ma è stato piuttosto divertente.

Un buon amico ha condiviso questi suggerimenti con me e ho pensato che potrebbero esserci altri coltivatori là fuori che potrebbero essere interessati.

1. Non piantare troppo presto. I pomodori hanno bisogno di calore per crescere: se il terreno è ancora freddo si stressano, il che li rende suscettibili a parassiti e malattie.

2. Se coltivate in vaso, date loro molto spazio per le radici. Per una pianta alta 200 cm usa un vaso da 40+ litri. Aggiungi cristalli che trattengono l'acqua e pacciama intorno alla parte superiore (funzionano anche i residui di erba secca). Non appoggiare la pentola direttamente su cemento o pietre poiché il calore residuo a metà estate cuocerà le radici. Elevare la pentola con legname o mattoni.

3. Pianta in profondità. Rimuovere le foglie a metà della pianta e seppellire fino alle foglie successive. Lo stelo sepolto farà crescere le radici, il che consente alla pianta di accedere a più acqua e sostanze nutritive.

4. Non sopra l'acqua, soprattutto quando è giovane, in quanto ciò renderà la nuova crescita troppo morbida e meno resistente alle temperature fluttuanti e al vento.

5. Una volta che la frutta è allegata, mantieni i livelli di umidità costanti. Se hanno livelli d'acqua irregolari in questa fase, il frutto può diventare granuloso.

6. Nano e determinato (che cresce fino a un'altezza impostata) non dovrebbe essere Delateralato Poiché una volta raggiunta la sua altezza impostata, può solo uscire. Taglia le laterali con cesoie affilate poiché strapparle può ferire lo stelo ed esporre la pianta a malattie. Delaterale le tue piante in una bella giornata in modo che la ferita possa guarire. Rimuovere le foglie da tutti i pomodori che si trovano a 20-30 cm dal livello del suolo.